Il Blog di Stuzzicadentity

Tutti ridevano quando leggevano che un minorenne aveva guadagnato milioni di dollari con un app, ma si sono dovuti subito ricredere

Molti, a vederlo, non gli avrebbero dato un soldo bucato, ma Nick D’Aloisio da 17enne ha messo su un’app da 30 milioni di dollari.

Si chiama Summly, l’app che ti consente di avere un’anteprima della news linkate nei social e che Yahoo! ha acquistato a un prezzo da record.

Nick è stato da sempre fortemente attratto dalla tecnologia, nato in Australia ma residente a Londra, ha iniziato a programmare in tenera età.

Già nel 2008 la prima app (FingerMill) che fece guadagnare a D’Aloisio 79 sterline solo il primo giorno.

Poi Trimit, una versione ancora embrionale di Summly. Dopo poco averla messa online, aveva già ricevuto una mail da Li Ka Shing, che aveva ignorato perché pensava fosse uno scherzo. Li è la ventesima persona più ricca del mondo con un patrimonio stimato da Forbes in 31,4 miliardi di dollari statunitensi.

Nei giorni successivi continuavano ad arrivare le mail e Nick comincio a prendere la cosa più sul serio.
I commenti erano positivi e alla gente cominciava a piacere e ad apprezzare.

Ma facciamo un passo indietro:

Come era venuta l’idea a Nick di Summly?

A Nick capitava spesso con il cellulare di scrollare la sua bacheca di twitter in cerca di notizie, ma i link lo portavano subito alle notizie non permettendogli di sapere a priori se quella notizia era interessante per lui o meno.

Così è nata Summly un’app per le nuove generazioni che non vogliono perdere tempo a leggere notizie che non le interessano.

É una generazione che vuole valutare i contenuti prima di decidere se dedicargli tempo, non è vero che non vuole leggere, vuole solo avere strumenti che gli consentano di farlo meglio. Summly permette ai suoi utenti di sintetizzare tantissimi articoli di giornale e tantissime ricerche sul web.

L’ha capito subito Marissa Maier, la supermanager di Yahoo!, che lo ha assunto ancora minorenne.

Adesso capite perché molti si sono dovuti subito ricredere.

Perché ti ho raccontato questa storia?

L’80% degli imprenditori sono affetti da un abituale atteggiamento negativo nei confronti di ogni verità.

Come imprenditori siamo spesso increduli di fronte ai dati, di fronte ai numeri e persino di fronte ai nostri successi.

Ma non è colpa nostra!

Ci hanno insegnato che sognare è sbagliato, e passiamo la maggior parte della nostra vita ad avere i piedi ben piantati per terra trascurando le nostre ambizioni.

Di certo non eravamo così da bambini quando guardavamo a qualsiasi cosa con un pizzico di meraviglia e stupore.

Ed è questa la caratteristica che ogni leader ed imprenditore coraggioso non dovrebbe mai perdere.

Nick è un ragazzo davvero in gamba, e a voler pensare male ci si può immaginare amicizie, raccomandazioni e clientele di qualche tipo. Ma no, lui è solo un giovane curioso che, a differenza di molti altri, ha saputo cogliere le opportunità che il web gli ha dato.

E tu, vuoi cogliere le infinite possibilità che il web ti sta servendo su un piatto d’oro, senza approcciarti con un eccessivo scetticismo, grazie ad un sistema assodato e ad un team giovane di professioni che ti aiuterà a raggiungere più velocemente i tuoi obiettivi di business?

Clicca qui: https://stuzzicadentity.com/chi-e-stuzzica/

Forza e Coraggio!

Angelo – CEO Stuzzicadentity, agenzia specializzata in web marketing operativo, esclusivista del sistema “Direct Branding”, riservato ai leader ed agli imprenditori coraggiosi.